The tiny mo

Ebbene sì, è colpa mia.

Pensavo di aver provato il massimo della comunione cosmica fra calcio e politica venerdì scorso, quando, gratificato dall’essere rimasto alzato fino alle 5 per vedere tutti i risultati, andavo per la casa agitando il pugno e dicendo “vai Iowa, vai”. Come un 2-1 in trasferta all’ultimo minuto, dopo essere stato in svantaggio.

Ma pensavo male, ed è bastato il secondo round per capirlo: ora ho provato il massimo della comunione cosmica. La balsana idea di andare a dormire prima ha sortito le inevitabili conseguenze. Ecco – mi son svegliato pensando – è colpa mia, è tutta colpa mia…

Su calcio e scaramanzia c’è sempre il post definitivo (anche fra gli scritti altrui).

3 risposte a “The tiny mo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.